Il Parlamento ungherese di Budapest, situato a Pest lungo il Danubio, è uno dei monumenti simbolo della capitale ungherese!

Il Parlamento ungherese a Budapest fu inaugurato all’inizio del XX secolo dopo 17 anni di costruzione sotto l’egida dell’architetto ungherese Imre Steindl.
Il Parlamento di Budapest, i cui volumi sono organizzati intorno alla cupola centrale, è altrettanto impressionante dall’interno che dall’esterno.
Con i suoi 18.000 m2 è uno dei più grandi parlamenti del mondo e la sua simmetrica facciata neogotica è ispirata al Parlamento di Londra, il Palazzo di Westminster.
Il Parlamento ungherese è lungo 268 m e largo 123 m e ha quasi 700 stanze, 10 cortili, 29 scale e quasi 250 sculture.
La sua cupola alta 96 metri è uno degli edifici più alti di Budapest.

Dalla sua inaugurazione nel 1902 è la sede dell’Assemblea Nazionale d’Ungheria. Questa assemblea è composta da 199 rappresentanti che vengono eletti per quattro anni.

La visita guidata del Parlamento ungherese vi permetterà di scoprire il suo magnifico interno:
La scala principale con i suoi impressionanti affreschi di Károly Lotz, la grande sala della cupola, il salone dell’ex Camera dei Deputati e il salotto della Camera Alta.
Nella sala centrale esadecagonale si trova la corona di Santo Stefano, in riferimento a Stefano, il primo re d’Ungheria.
Questa corona reale è permanentemente protetta da due guardie.

Il Parlamento ungherese a Budapest

corona reale

Il Parlamento ungherese a Budapest

Piazza Kossuth davanti al Parlamento ungherese:

Parlamento ungherese a Budapest
@parlament.hu

Davanti al Parlamento ungherese si trova Piazza Kossuth e i numerosi monumenti ed edifici numerati sulla mappa qui sopra. Di particolare rilievo sono:

1 – Monitor Lajta Museo Barca
Viaggia indietro di 150 anni nella storia delle navi da guerra del Danubio e scopri l’unica unità restaurata dell’ex marina austro-ungarica, la più antica nave da guerra corazzata fluviale del mondo, che servì per 47 anni e combatté durante tutta la prima guerra mondiale. Aperto ai visitatori ogni giorno dalle 12:00 alle 19:00. www.lajtahajo.hu

2 – Statua di Istvan Tisza, primo ministro dell’Ungheria tra il 1903 e il 1905 e tra il 1913 e il 1917. Questo monumento è stato ricostruito in modo identico per volontà del primo ministro ungherese Viktor Orbán. Le sculture in bronzo e il monumento, opere di Imre Elek sono state inaugurate il 9 giugno 2014.

3 – Smúz Café Budapest – Kossuth Lajor tér 18. sito web: www.smuzcafe.hu

4 – Ingresso al Centro Visitatori del Parlamento di Budapest.

5 – Palazzo MÁK, uno degli edifici Art Nouveau più belli di Budapest.

6 – Statua di Kossuth: la figura centrale di questo monumento è Lajos Kossuth, ministro delle finanze del primo governo responsabile dell’Ungheria, formato come governo provvisorio durante la rivoluzione e la guerra d’indipendenza del 1848-1849. Fu una delle più grandi figure della storia ungherese del XIX secolo, guidando la campagna per eliminare i privilegi della nobiltà e stabilire le libertà civili. Le altre figure sono i membri del primo governo formato nel 1848.

7 – Mostra del Museo della Pietra (Lapidárium) sulla storia della costruzione della piazza Kossuth e del palazzo del Parlamento in ordine cronologico, dalle fondamenta nel XIX secolo, attraverso le cerimonie di inaugurazione delle statue.

8 – Palazzo di Giustizia

9 – Il Memoriale dell’Unità Nazionale, situato all’incrocio di Piazza Kossuth e via Alkotmány, è una rampa lunga 100 metri e larga 4 metri che scende da Piazza Kossuth e fiancheggiata da muri laterali su entrambi i lati, che porta i nomi dei 12.485 insediamenti dell’Ungheria storica, in base al censimento ufficiale del 1913 prima dell’annessione secondo il Trattato di Trianon.

10 – Ministero dell’Agricoltura

11 – Il Monumento dei Martiri Nazionali fu eretto nel 1934, per commemorare le vittime delle rivoluzioni e del Terrore Rosso che ebbero luogo dal 1918 al 1919. La statua originale fu demolita e distrutta dai comunisti nel 1945. Il monumento ricostruito è stato realizzato dallo scultore Imre Elek, e inaugurato nel 2019 nel luogo originale.

12 – la statua equestre di Franz II Rákóczi, principe d’Ungheria (1704-1711) noto per rimanere famoso per la sua guerra d’indipendenza e la sua opposizione agli Asburgo

13 – Stazione della metropolitana Kossuth Tér sulla linea M2.

14 – Sito del memoriale del 25 ottobre 1956 in onore delle vittime non solo del massacro di piazza Kossuth, ma anche delle vittime di altre sparatorie durante la repressione della rivolta popolare spontanea contro il regime comunista.

15 – Statue del conte Gyula Andrássy, che fu primo ministro dell’Ungheria tra il 1867 e il 1871, e poi ministro degli esteri dell’Impero Austro-Ungarico

16 – Statua di Attila József (1905-1937), figura di spicco della letteratura ungherese del XX secolo e uno dei più influenti poeti ungheresi. Il giorno della poesia ungherese si celebra l’11 aprile, il suo compleanno.

ACCESSO AL PARLAMENTO UNGHERESE A BUDAPEST

Indirizzo: Kossuth Lajos tér 1-3, 5° distretto, Pest – mappa
Stazione ‘Kossuth Lajos tér’ sulla linea 2 della metropolitana e le linee 2 e 2A del tram.

Orari di apertura:
Dal 1° aprile al 31 ottobre: tutti i giorni dalle 08:00 alle 18:00.
Dal 1° novembre al 31 marzo: tutti i giorni dalle 08:00 alle 16:00.

Chiuso durante le sessioni plenarie e i giorni festivi (1 gennaio, 5 marzo, domenica e lunedì di Pasqua, 1 maggio, 20 agosto, 23 ottobre, 1 novembre e 24-26 dicembre).

VISITA INFORMAZIONI:

Le visite durano circa 45 minuti e si è accompagnati da una guida del Parlamento ungherese. Le visite con una guida che parla itiliano si svolgono 2 o 3 volte al giorno (con riserva di modifiche), la mattina alle 10:00 e il pomeriggio alle 14:00 e alle 16:15.
Le visite si svolgono anche in altre lingue (inglese, tedesco, spagnolo, ecc…): orari per lingua sul sito del Parlamento di Budapest a questo link ufficiale.

Vi consigliamo vivamente di prenotare e comprare il vostro biglietto d’ingresso in anticipo (almeno 10 giorni prima) su questo link ufficiale (agenzia ‘jegymester’, fornitore ufficiale di servizi del Parlamento). In alta stagione i tour in lingua italiana sono rapidamente esauriti.

Nota: i tour di lingua italiana sono spesso al completo con diverse settimane di anticipo durante le vacanze scolastiche e il Natale.
Se è al completo, puoi anche provare a controllare la disponibilità di quest’altra visita guidata di 45 minuti al Parlamento ungherese:

Informazioni e visita guidata del Parlamento – clicca qui

Il centro visitatori del Parlamento di Budapest per i turisti si trova sul lato destro, sottoterra (numero 12 sulla mappa qui sotto):

mappa
source: parlament.hu

Scopri ora l’architettura del Parlamento ungherese a Budapest dal cielo, filmato da un drone in questo video:

Puoi anche ammirare il Parlamento ungherese dal Danubio con le crociere a Budapest, diurne e notturne (durata 45 minuti-1 ora, da 9 euro).

Informazioni sulla crociera a Budapest – clicca qui

Da non perdere: a sinistra del Parlamento Ungherese (quando di fronte si guarda verso il Danubio), si scende sulla banchina in riva al fiume per arrivare dopo 200 metri al struggente memoriale delle ‘Scarpe sul Danubio’, dedicato alle vittime del la Shoah a Budapest. Su quaranta metri di scarpe di metallo rappresentano le migliaia di ebrei fucilati che hanno dovuto togliersi le scarpe in anticipo.
'Scarpe sul Danubio'

RISTORANTE

Se vuoi pranzare intorno al Parlamento, ti consigliamo il bistrot Elysée o il Café Smúz sulla Piazza del Parlamento (chiamata Piazza Kossuth Lajos).
Indirizzo Bistro Elysée: Kossuth Lajos tér 13-15, 1055 Budapest. Aperto tutti i giorni dalle 09:00 alle 23:00. Sito web su questo link.
Indirizzo Café Smúz: Kossuth Lajos tér 18, 1055 Budapest. Aperto nei giorni feriali dalle 11:00 alle 20:00, nei fine settimana dalle 10:00 alle 20:00. Sito web su questo link.

Puoi anche trovare i principali monumenti di Budapest da visitare nel nostro articolo ‘Cosa fare, cosa vedere a Budapest ?’ su questo link e le nostre raccomandazioni per visitare Budapest in 2 giorni, 3 giorni e 4 giorni.