La cucina ungherese è segnata da varie influenze, principalmente quelle dell’impero austro-ungarico, dell’Oriente (turco e balcanico) e degli zingari.

La cucina ungherese è anche caratterizzata dall’uso della paprika ungherese, che è di colore rosso vivo e si riferisce sia alla spezia che al vegetale (il frutto maturo del pepe).

La paprika ungherese è di qualità eccezionale e la paprika usata in molti piatti non è piccante ma ha un aroma fruttato, ideale per insaporire. Nei negozi di alimentari ungheresi di Budapest si può comprare sia la paprika dolce (‘édes’) che quella forte (‘csipős’).

Un tipico pasto ungherese consiste in una zuppa, un piatto principale e un dessert. Gli ungheresi accompagnano il loro pasto con un’insalata di cetrioli, pomodori o cavoli, che viene offerta come supplemento in molti ristoranti di Budapest.

Abbiamo selezionato per voi questi piatti tipici ungheresi da scoprire e gustare durante il vostro soggiorno in Ungheria:

ANTIPASTI – CUCINA UNGHERESE

Zuppa di gulasch

Zuppa di gulasch
@wikipedia

La zuppa di gulasch (in ungherese ‘Gulyasleves’) è uno dei piatti più famosi della cucina ungherese ed è conosciuta ben oltre i suoi confini. Il gulasch è fatto di carne (di solito manzo), verdure (peperoni, pomodori,..), patate, cipolle, aglio e paprika. Questa zuppa densa e saporita si serve con il pane e può essere usata come piatto principale.

Zuppa Halászlé

Zuppa Halászlé
@ wikipedia

Halászlé è una zuppa ungherese fatta con vari pesci d’acqua dolce (carpa, pesce persico, lucioperca, luccio, ecc.), cipolle e paprika. Lo scrittore ungherese Tömörkény István lo chiamava “pesce con paprika” perché era così sostanzioso.

Zuppa di fagioli ‘Bableves’

Zuppa di fagioli 'Bableves'
@wikipedia

La zuppa ‘Bableves’ è un classico della cucina ungherese: è una zuppa fatta con varie verdure, fagioli bianchi, carne affumicata, speziata con paprika.

Foie gras ungherese

Foie gras ungherese

L’Ungheria è il terzo produttore mondiale di foie gras, una grande specialità locale. Il foie gras ungherese si mangia crudo, ma lo troverete anche offerto in molti ristoranti, fritto o in padella:

foie gras fritto
@wikimedia

Hortobágyi palacsinta – Pancake di Hortobágy

Pancake di Hortobágy
@wikipedia

Hortobàgyi palacsinta è una frittella con carne macinata, servita calda, con una salsa alla paprika. È un classico della cucina ungherese che dovete assolutamente provare durante il vostro soggiorno!

PIATTI PRINCIPALI – CUCINA UNGHERESE

Pörkölt

Marhapörkölt
@ wikipedia

Il Pörkölt è uno stufato di carne, cipolla e paprika: è spesso accompagnato da una piccola pasta ungherese chiamata ‘nokedli‘.

Lecsó – Cucina ungherese.

Lecsó
@wikimedia

Lécsó è una ratatouille fatta di pomodori, paprika fresca e cipolle. Ci sono molte versioni: con salsiccia, uova, riso,… Lasciati tentare!

Se ti interessa un corso di cucina ungherese (guida in inglese e tedesco) su lécsó seguito da una cena tradizionale di 3 portate a casa di un locale, guarda questo programma:

Informazioni Corso di cucina ungherese con cena tradizionale
– clicca qui

Pollo alla paprika – Cucina ungherese

Pollo alla paprika
@wikipedia

Il pollo alla paprika, ‘paprikás cirke’ in ungherese, è un pollo con una salsa dolce alla paprika, di solito accompagnato dalla ‘galuska‘ che è una piccola pasta tipo gnocchi.

Töltött paprika

Töltött paprika

Il Töltött paprika è una paprika (peperone) ripiena di carne, cipolle e riso e servita con una salsa di pomodoro.

Potete scoprire queste specialità culinarie ungheresi nei ristoranti ungheresi di Budapest come Menzza, Bock bistro, Náncsi Néni, Hungarikum Bistro,… menzionati nella nostra sezione ‘Ristoranti di Budapest’.

Scoprite anche i dolci ungheresi nel nostro articolo sui ‘dolci ungheresi da assaggiare’ a questo link e il nostro articolo sui caffè storici di Budapest a questo link.

IL TOKAJ

IL TOKAJ
@wikipedia

L’Ungheria è un paese di vini. Uno dei più famosi è il Tokaj, un vino dorato che prende il nome dalla città di Tokaj, 200 km a nord-est di Budapest. Orgoglio dell’Ungheria, questi vini dolci potenti e ricchi di aromi sono stati classificati come patrimonio mondiale.
Luigi XIV diceva già che Tokaj era “il re dei vini e il vino dei re”!

Il Tokaj differisce dagli altri vini dolci in quanto è fatto in due modi: un vino secco fatto con le varietà di uva Furmint e Hàrslevelü è usato in certe proporzioni, e le uve appassite dalla botrite in quantità variabili sono usate per fare il Tokaj Aszú. Il termine “Aszú” significa letteralmente “sultana”.

Un “puttony” è un cappuccio contenente 30 kg di uva “aszú” ed è l’unità di misura che definisce il contenuto di zucchero dei vini “Aszú”. Il minimo è 3 puttonyos e il massimo è 7 puttonyos. Più alto è il numero di puttonyos, più alto è il contenuto di zucchero e più alto è il prezzo.
Questo vino dolce è paragonabile a un Sauternes, molto aromatico.

I vini ungheresi Tokaj “Aszú” sono bevuti come aperitivo o alla fine di un pasto. Vanno anche molto bene con il foie gras, la selvaggina, i formaggi blu e i dessert.

Corso di degustazione di vini ungheresi

Scoprite le regioni vinicole ungheresi, la loro storia, i vitigni, le caratteristiche e degustate una selezione di vini ungheresi (accompagnati da specialità ungheresi) guidati da un sommelier. Corso di due ore, ogni sera nel centro di Pest, solo in inglese.

Informazioni e prenotazioni per la degustazione del vino – clicca qui

Ti piacerebbe incontrare i viticoltori locali e scoprire i vini ungheresi?

Cucina ungherese

Abbiamo individuato un programma di mezza giornata nel villaggio di Etyek situato a 30 minuti da Budapest (trasferimento da Budapest e ritorno in minibus). Scoperta di diversi vigneti, visita delle cantine e degustazione dei vini di ogni azienda, per finire con un pasto rustico ungherese.
Le visite sono in piccoli gruppi (14 persone al massimo) e la vostra guida parlerà inglese e tedesco.

Per maggiori informazioni sui tour dei vini ungheresi e per fare una prenotazione, clicca qui

GLI SPIRITI

Prima o dopo una buona cena ungherese, vi consigliamo di scoprire anche (con moderazione) due liquori emblematici dell’Ungheria:

Palinka

Palinka ungherese

Pálinka è un brandy tradizionale ungherese con una gradazione alcolica che va dal 35 al 70%. È considerata una “bevanda nazionale” e può essere fatta con mele, pere, prugne, albicocche, lamponi, uva e ciliegie. Scegliete la vostra frutta e godetevi la pálinka!

Unicum

Unicum

Unicum è un liquore amaro ungherese, fatto con quaranta piante medicinali, inventato nel 1790. Questo alcolico a 40° può essere bevuto come aperitivo o come digestivo.
Gli ungheresi credono che abbia proprietà “salutari” che aiutano la digestione e combattono gli effetti nocivi di un forte consumo di alcol al mattino!

Per scoprire la cucina ungherese a Budapest, non esitate a consultare il nostro articolo sui nostri ristoranti preferiti a Budapest a questo link!

Se siete curiosi di conoscere la gastronomia ungherese, vi consigliamo di visitare il Grande Mercato Coperto di Pest per scoprire le basi della cucina ungherese. Puoi trovare informazioni sul Mercato Coperto di Budapest nel nostro articolo ‘I must di Budapest’ a questo link.